fbpx
I modi migliori per consolidare il debito della carta di credito Photo by Two Paddles Axe and Leatherwork on Unsplash

I modi migliori per consolidare il debito della carta di credito

Le carte di credito possono essere un valido aiuto quando manca una liquidità momentanea; tuttavia, anche con le carte di credito si possono avere debiti da dover consolidare, a volte superare di troppo il platfond può portare poi a dover rincorrere le rate di una o più carte di credito.

Il consolidamento del debito della carta di credito permette quindi di mettere a posto la situazione finanziaria e di avere una rata più bassa e fissa rispetto agli interessi di una carta di credito.

Per chiunque voglia maggiore tranquillità, meno stress ed è intenzionato ad agire vediamo quali sono quindi i modi migliori per consolidare il debito della carta di credito

Richiedi una consulenza finanziaria

In Italia e nel mondo esistono esperti di gestione finanziaria che possono aiutarti non solo a consolidare nell’immediato il tuo debito ma anche ad avere abitudini di acquisto diverse e più oculate.

Queste organizzazioni collaborano spesso con i creditori e ti aiutano a impostare un piano di gestione del debito che richiede di effettuare un pagamento unico mensile proprio all’organizzazione; un bel vantaggio di sicuro! Sebbene possa sembrare allettante questa soluzione per i suoi molti pro è anche vero che bisogna conoscere il rovescio della medaglia: questi consulenti sono la maggior parte delle volte a pagamento e i consigli di tipo finanziario che possono darti dipenderanno poi da te.

Usa una seconda carta di credito

In alcuni casi puoi effettuare un trasferimento di saldo da una carta di credito all’altra, questo ti permetterà nell’immediato di coprire le spese e di consolidare il debito della carta di credito in maniera agevole. Avendo cura di rispettare tutti i termini di scadenze e pagamenti potresti riuscire ad azzerare i costi di trasferimento e gli interessi.

Tuttavia, è bene specificare che prima bisogna informarsi leggere e pianificare con attenzione la propria mossa: non sempre è possibile richiedere una seconda carta di credito, quindi, può essere utile utilizzarne una di cui si è già in possesso. Alcune carte in più possono addebitare dei costi per il trasferimento del saldo.

Fai una scrittura privata con un amico o un parente

Uno dei modi più usati per consolidare il debito di una carta di credito è quello di rivolgersi a un amico o ad un parente che può momentaneamente venirti in soccorso e darti la possibilità di recuperare la posizione finanziaria con un prestito in denaro. Parlane con chi sai di poterti fidare e che pensi potrebbe avere la disponibilità in denaro e programmate insieme un piano di restituzione che sia conveniente per entrambi. In determinati momenti per essere più sicuri è possibile ricorrere anche a una scrittura di tipo privato per sancire ufficialmente il prestito.

Richiedi un prestito personale

Un prestito personale è un’ottima carta da giocare quando si vogliono consolidare i debiti di una o più carte di credito. Scegliendo un prestito personale con una rata flessibile e di bassa entità si avrà la possibilità fin da subito di estinguere i propri debiti con la banca emettitrice della carta di credito e di avere un vantaggio in termini di risparmio sugli interessi.

Quando si pianifica di optare per questo metodo è ovviamente necessario tener conto che un prestito personale deve essere approvato e che quindi ci vorrà un determinato tempo prima che la somma richiesta venga prima accettata e poi erogata. Per limitare i tempi di attesa è possibile affidarsi a partner veloci e sicuri come GeSi Finance che non solo faranno in modo di snellire le pratiche ma erogano fino all’80% della somma richiesta in 24 ore dopo l’approvazione del prestito.

Read 2104 times